La psicologia dei colori nel web design

Ci sono molti aspetti da considerare quando si progetta un sito web, uno di questi è la psicologia dei colori.

La psicologia dei colori

I colori ci trasmettono effetti psicologici ed emotivi. Ciò che spinge la nostra clientela a scegliere noi dipende, anche, da molti fattori irrazionali. Il colore rientra tra questi. Ogni tonalità è in grado di scatenare un’emozione precisa: questa disciplina prende il nome di psicologia dei colori.

I colori, come i lineamenti, seguono i cambiamenti delle emozioni.

Pablo Picasso

La psicologia dei colori viene applicata anche nello sviluppo della grafica di un sito web e dell’immagine coordinata. La scelta dei colori è fondamentale per comunicare il giusto messaggio ed evitare di confondere chi visiterà il nostro sito. Questa tecnica correlata agli elementi visivi, può essere usata, ad esempio, per far seguire un preciso percorso di navigazione al visitatore, per farlo cliccare su una call to action, per spingerlo a un acquisto e molto altro.

Il significato dei colori

Possiamo associare ad ogni colore una componente psicologica e quindi anche il settore più inidicato, in base ai messaggi che trasmette. Vediamo di seguito i colori principali: cosa comunicano e per quali settori usarli.

Rosso

Il rosso è energia, passione, coraggio e eccitazione. Richiama l’attenzione e crea una sensazione di urgenza o pericolo. E’ un colore molto usato nel marketing, perchè risalta sopra tutti i colori.

Lo possiamo utilizzare se le nostre grafiche riguardano: cibo, sport, divertimento, marketing e servizi di emergenza.

Arancione

L’arancione è positività, libertà, indipendenza, avventura, creatività e divertimento. Affascina e richiama l’attenzione per questo nel marketing viene molto usato perchè spinge all’acquisto.

Lo possiamo utilizzare se le nostre grafiche riguardano: tecnologia, arte, intrattenimento, cibo, sport e trasporti.

Giallo

Il giallo è entusiasmo, energia, spontaneità, felicità, positività e consapevolezza. Rappresenta l’ottimismo e la giovinezza. Illumina e favorisce la creatività.

Lo possiamo utilizzare se le nostre grafiche riguardano: cibo, sport, trasporti, bambini, viaggi e tempo libero.

Verde

Il verde è sicurezza, armonia, affidabilità, equilibrio, libertà, tranquillità, crescita e rinnovamento. Rappresenta la salute, la natura, la freschezza e la pace.

Lo possiamo utilizzare se le nostre grafiche riguardano: scienza, turismo, agricoltura, prodotti biologici, ambiente, settori immobiliari, bancari e no-profit.

Azzurro

L’azzurro è libertà, fiducia, gioia, saggezza e espessione di sè. Ispira fiducia, richiama l’attenzione, stimola la produttività, trasmette precisione e consapevolezza.

Lo possiamo utilizzare se le nostre grafiche riguardano: divertimento, comunicazione, tutto ciò che concerne i bambini e tecnologia.

Blu

Il blu è armonia, fiducia, responsabilità, lealtà, fermezza, spiritualità, fantasia, ordine e calma.

E’ il colore più usato dalle aziende poiché produttivo e non invasivo. È stato dimostrato che il blu placa la fame, pertanto è meglio evitarlo quando si tratta di promuovere alimenti.

Lo possiamo utilizzare se le nostre grafiche riguardano: tecnologia, sicurezza, finanza, assistenza sanitaria e contabilità.

Viola

Il viola è immaginazione, creatività, intuizione, saggezza, regalità, spiritualità, compassione, sensibilità e mistero.

Lo possiamo utilizzare se le nostre grafiche riguardano: prodotti di nicchia o di lusso, settori umanitari, psichici o religiosi, per prodotti di bellezza e gamification.

Rosa

Il rosa è compassione, amore, affetto, protezione, gentilezza, innocenza, delicatezza, gioco e sincerità. Si utilizza per aumentare l’impulso e incoraggiare l’azione (es. lo shopping), affascinare, scaturire creatività e trasmettere energia.

Lo possiamo utilizzare se le nostre grafiche riguardano: moda, bellezza, prodotti da donna e per bambini.

Marrone

Il marrone è affidabilità, onestà, comfort, stabilità, calore e da un senso di natura.

Lo possiamo utilizzare se le nostre grafiche riguardano: salute, benessere, agricoltura, costruzioni, trasporti, al settore legale e al cibo.

Grigio

Il grigio è neutralità, praticità, maturità, conservazione, formalità e silenzio. Il grigio si utilizza per creare un senso di composizione e rendere più armonioso il design.

Lo possiamo utilizzare per tutti i settori in quanto normalmente lo si abbina ad altri colori.

Bianco

Il bianco è innocenza, purezza, inizio, innovazione, onestà, ampiezza, pace, guarigione, tranquillità e perfezione.

Lo possiamo utilizzare per tutti i settori in quanto normalmente lo si abbina ad altri colori. In particolare per: medicina, infermeria, odontologia, tutte le professioni relazionate con la salute, tecnologia, scienz, moda e negozi di lusso.

Nero

Il nero è energia, eleganza, stile, sofisticatezza, controllo, disciplina, potere e autorità.

Anche il nero, così come il grigio e il bianco, lo possiamo utilizzare per tutti i settori in quanto normalmente lo si abbina ad altri colori.

Anche il nero, come il grigio e il bianco, lo si può utilizzare per tutti i settori in quanto normalmente lo si abbina ad altri colori. Si utilizza principalmente per il marketing, moda, lusso e cosmetica

A ciascun sito il suo colore

Come abbiamo visto sopra ogni colore ha un preciso significato e suscita una precisa emozione. Quindi la scelta del colore è legata all’obiettivo che il sito web si prefigge:

  • E-commerce: si scelgono colori neutri o il bianco. I dettagli e le foto devono avere dei colori caldi, come il rosso e l’arancione, specialmente i bottoni di acquisto. Questo perché lo scopo è promuovere e vendere prodotti, sui quali deve focalizzarsi tutta l’attenzione.
  • Siti aziendali: hanno l’obiettivo di promuovere servizi e brand. Quando lo scopo è creare brand awareness e creare un marchio forte e memorabile, il colore dominante avrà una tonalità del colore dominante del logo.
  • Siti creativi: per siti web del mondo della moda, del design, della ristorazione e della bellezza ci si può lasciare andare all’immaginazione. L’importante è mantenere sempre la leggibilità dei testi e utilizzare una tavolozza coerente con massimo 2-3 colori.

Ogni colore ha il suo preciso significato, ma sta a noi il giusto utilizzo. Logo e design, possono avere i giusti colori, ma non comunicare il giusto messaggio, oltre ai colori deve essere studiato il giusto font e dettagli cromatici.

Il tuo sito e la tua immagine coordinata hanno i colori giusti?

Foto di Markus Spiske su Unsplash

Articoli correlati

google analytics gdpr

Google Analytics: vietato l’uso dal Garante Privacy, viola il GDPR

27 Giugno 2022

Il 23 Giugno 2022 il Garante della Privacy si è espresso sull’uso di Google Analytics sui siti che operano all’interno dell’UE dichiarando che violano il GDPR. Vediamo insieme cosa sono […]

Leggi tutto
i file media di wordpress

WordPress al microscopio: i Media

23 Maggio 2022

Siamo al terzo capitolo di WordPress al microscopio, questa volta ci occupiamo dei file multimediali. Quanti e quali file possono essere caricati negli articoli e nelle pagine di WordPress? Vediamolo […]

Leggi tutto
requisiti per un buon sito web

7 requisiti per un buon sito web

9 Maggio 2022

Quali sono i requisiti fondamentali che un buon sito web dovrebbe avere? La risposta è: dipende. Che tipo di sito hai in mente? Che cosa vuoi ottenere? A chi vuoi […]

Leggi tutto